A seguito delle recenti notizie diffuse dai mezzi di stampa e TV riguardanti l’aumento significativo del 44% nei prezzi delle carte igienico-sanitarie, Assocarta offre una chiara spiegazione sull’impatto dei costi delle materie prime e dell’energia sull’ industria cartaria. Nel corso dell’anno passato, il prezzo medio annuo del gas naturale ha registrato un notevole aumento, passando da 10,4 €/MWh nel 2020 a 45,8 €/MWh nel 2021. Successivamente, nel 2023, si è osservata una diminuzione a 43 €/MWh, tuttavia, l’incidenza del costo del gas sul fatturato ha continuato a crescere, passando dal 4,2% nel 2020 al 30,2% nel 2022. Nel 2023, questa percentuale si è attestata al 12,1%, più del doppio rispetto al periodo pre-pandemia (6% nel 2019).
Alla fine del 2023, i prezzi della fibra corta (eucalipto), espressi in dollari, hanno evidenziato un aumento del 56% rispetto ai valori precedenti agli aumenti del 2020 (+74% in euro). Questa tendenza al rialzo è proseguita nei mesi successivi, con valori di 1.140 $/ton a gennaio, 1.220 $/ton a febbraio e 1.300 tonnellate a marzo 2024, tornando vicino ai massimi registrati nel 2022.
Per quanto riguarda la fibra lunga (NBSK), la situazione riflette un trend simile, con quotazioni alla fine del 2023 in dollari risultate superiori del 55% rispetto ai valori precedenti agli aumenti (+68% in euro). Questo trend al rialzo è proseguito nei primi mesi del 2024, con prezzi di 1.350 $/ton a gennaio, 1.380-1.400 $/ton a febbraio e 1.450-1.470 $/ton a marzo, livelli prossimi ai massimi toccati nell’estate del 2022.
Il settore Italiano della produzione di carte igienico-sanitarie si confronta attualmente con pesanti costi energetici, derivanti sia dalla messa al bando del gas russo sia dall’alta domanda mondiale di fibre, particolarmente sostenuta dai mercati asiatici, che ha portato all’aumento dei costi delle cellulose. Questo settore non solo rappresenta un fondamentale presidio per l’igiene, la prevenzione e il benessere, ma vede anche l’ Italia come principale produttore europeo.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/assocarta-rincari-dipendono-costo-materie-prime-AGSUmQI

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati