La crisi che sta investendo l’industria automobilistica italiana si manifesta in modo evidente presso gli stabilimenti di Mirafiori e Melfi, considerati rispettivamente il più antico e il più “giovane” all’interno del gruppo Stellantis in Italia. Mentre lo scorso anno lo storico impianto di Torino ha raggiunto la produzione di 80.000 unità, quest’anno, a causa del calo delle vendite della Fiat 500 elettrica e della fine della produzione della Maserati Levante, i volumi potrebbero scendere a un range tra le 30.000 e le 40.000 unità, avvicinandosi al minimo storico toccato tra il 2013 e il 2016. Attualmente, presso le Carrozzerie di Mirafiori, dove vengono assemblate le auto – Fiat 500 elettrica e Maserati GT e GC – la produzione è interamente bloccata fino al 6 giugno; nessun veicolo lascia le linee di montaggio. L’azienda ha avviato un programma per le uscite volontarie coinvolgendo circa mille posizioni: solo nella prima settimana, ben 300 dipendenti hanno già aderito, tra operai e tecnici. Il sindacato Fim-Cisl sottolinea la necessità di un piano produttivo solido per Mirafiori, affiancando le linee esistenti.
Il contesto industriale è segnato dall’incertezza e dal timore per il futuro degli stabilimenti. La chiamata urgente dei sindacati al Governo è determinata dalle dichiarazioni del CEO di Stellantis, Carlos Tavares, che, al momento, esclude ripercussioni industriali in Italia ed Europa. Il declino progressivo di Mirafiori negli ultimi anni ha portato al dimezzamento della forza lavoro, con pesanti ripercussioni sull’intero settore metalmeccanico del territorio. Melfi, d’altro canto, affronta sfide differenti legate alla transizione verso la mobilità elettrica, sul fronte dei nuovi modelli e della sostenibilità.
La crisi industriale che attraversa Mirafiori e Melfi richiama l’attenzione su questioni cruciali per il futuro del settore automobilistico in Italia, con richieste di pianificazione e sostegno da parte delle istituzioni e degli attori chiave del mercato.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/automotive-mirafiori-vicina-minimi-storici-cig-dura-17-anni-AFaL4J1D

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati