Il Governo Italiano sta proseguendo con il piano di privatizzazioni, accelerando il processo di cessione di una quota del 2,8% delle azioni di un importante gruppo, riducendo così la partecipazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze al di sotto del 2% (precedentemente al 4,797%). Tuttavia, il controllo pubblico dell’ Eni rimane garantito grazie alla partecipazione di Cdp, la quale detiene il 28,503%. Questa mossa segue un’ottica di recupero sul mercato azionario milanese, con il valore delle azioni di Eni che si è stabilizzato intorno ai livelli di inizio anno.

Maggiori approfondimenti: http://www.conquistedellavoro.it/attualit%C3%A0/governo-avanza-sulle-privatizzazioni-cede-il-2-8-di-eni-1.3285124

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati