Nel contesto dell’ inchiesta sul governatore ligure Giovanni Toti e le controversie legate al porto di Genova, la reputazione del porto della Lanterna sembra essere compromessa, con il rischio che progetti già avviati possano subire un arresto improvviso e che importanti operatori di container come Msc o Hapag Lloyd possano distanziarsi dal porto per timore di essere coinvolti. Rino Canavese, membro del Comitato di gestione dell’Autorità di sistema portuale del mar Ligure, ha lanciato l’allarme al termine del suo interrogatorio presso la Procura, sottolineando l’importanza di mantenere la credibilità del sistema portuale per garantire il lavoro di tante persone coinvolte nel settore. Canavese, pur non essendo sotto indagine, è stato convocato come potenziale testimone e ha espresso preoccupazione per il futuro dell’attività portuale. La sua testimonianza, che è stata riservata, evidenzia le sfide e i rischi che il porto potrebbe affrontare se importanti operatori si ritirassero a causa delle indagini in corso.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/canavese-cosi-porto-genova-ha-perso-credibilita-AF0PVa0D

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati