Un laboratorio di analisi tascabile e pienamente affidabile che in tre minuti dà i risultati su molte infezioni, direttamente nello studio del medico, senza ricorrere a un centro specializzato, con i suoi tempi di attesa e i suoi costi. Tutto in una scheda e un totem di 40 centimetri che si appoggia tranquillamente su una scrivania, semplice da utilizzare. Vivalytic, la piattaforma di analisi considerata la nuova frontiera della medicina, è stata realizzata da Bosch con la collaborazione di Randox Laboratories, multinazionale irlandese della diagnostica, a cui si aggiungerà, per ulteriori sviluppi, la tedesca R-Biopharm, altro colosso del biomedicale. C’è una scheda delle dimensioni di uno smartphone, ma un po’ meno spessa. Nella parte inferiore ci sono i circuiti e i microchip. Nella parte superiore, diviso in due parti, un alloggiamento con una cartuccia simile alla custodia di una lente a contatto, grande come una moneta da un euro. «Queste nella scheda», spiega il giovane ricercatore che la fa vedere al pubblico per la prima volta, «sono il contenitore del reperto organico e la base per la prima reazione». Un reticolo di circuiti, sul retro, e una piccola custodia, sul fronte, per elaborare…

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/salute-chip-scoprire-malattie-tre-minuti-AFClegkD

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati