“Se si smette di sognare perde anche la scienza”. Questa citazione riflette l’importanza di avere il coraggio di immaginare una visione e credere in essa. Dai Ministri dell’Industria del G7 alle sfide attuali nel settore della salute e delle cure, l’innovazione e la ricerca giocano un ruolo fondamentale. Con oltre 1.700 miliardi di dollari investiti in R&S e produzione farmaceutica a livello globale nel prossimo decennio, le prospettive sono promettenti.
L’incremento della pipeline di prodotti farmaceutici in sviluppo, l’allungamento dell’aspettativa di vita e l’aumento delle domande di brevetto testimoniano l’evoluzione rapida del settore. Dall’impegno per la medicina personalizzata alle terapie avanzate, alla crescente importanza dell’integrazione tra tecnologia e competenze come l’Intelligenza Artificiale, l’innovazione è in costante espansione.
La collaborazione tra istituzioni, professionisti della salute e imprese è cruciale per affrontare le sfide sanitarie attuali e future. L’accelerazione dei modelli di governance e delle politiche è necessaria per attrarre investimenti, garantire la qualità delle cure e perseguire la sostenibilità del sistema.
In un contesto globale competitivo, la partnership tra istituzioni e industria è essenziale per creare un futuro migliore. È fondamentale abbandonare approcci ideologici e favorire la collaborazione per garantire la salute dei cittadini e promuovere l’innovazione nel settore farmaceutico.
L’Italia si distingue per l’attenzione strategica dedicata al settore farmaceutico, riflettendo una visione ambiziosa per il futuro. La sfida è tornare a pensare in grande, a credere nelle proprie capacità e nell’energia del talento nazionale. Questo cammino verso un futuro migliore richiede impegno e collaborazione tra tutti gli attori coinvolti.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/istituzioni-e-imprese-insieme-innovare-AFpm6yiD

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati