Una tragedia senza precedenti si è verificata alla diga di suviana dopo un’ esplosione avvenuta a notevole profondità sotto il serbatoio. Il bilancio è drammatico: 15 persone coinvolte, con tre vittime già recuperate, quattro dispersi, cinque feriti di cui uno grave e tre illesi. La situazione potrebbe peggiorare nelle prossime ore con il timore che il numero dei deceduti possa aumentare. Le dinamiche dell’evento sono ancora poco chiare: lavori di manutenzione erano in corso da tempo quando un’ esplosione al piano -8 potrebbe aver causato l’allagamento del piano sottostante, il -9. Questa tragedia ha scosso profondamente la comunità emiliano-romagnola, con momenti di protesta e solidarietà. Le salme dei lavoratori deceduti sono state trasportate all’ospedale Maggiore di Bologna e poste sotto sequestro per ulteriori accertamenti. La sicurezza sul luogo di lavoro diventa ora una priorità assoluta. Sindacati e istituzioni si mobilitano per garantire che simili incidenti non accadano più nel Paese.

Maggiori approfondimenti: http://www.conquistedellavoro.it/attualit%C3%A0/esplosione-centrale-enel-tragico-bilancio-1.3274082

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati