È con profonda tristezza che si è spento a Torino l’imprenditore Paolo Pininfarina, presidente dell’importante gruppo omonimo. Figlio del senatore a vita, Sergio Pininfarina, e nipote del leggendario fondatore della Pininfarina, ‘Pinin’ Farina, Paolo ha lasciato un segno indelebile nel campo dell’ingegneria e del Design automobilistico. Pur essendo affetto da una lunga malattia, ha continuato a dedicarsi con passione al suo lavoro e alla sua famiglia. Accanto a lui fino all’ultimo sono rimasti la moglie Ilaria, i suoi cinque amati figli Greta, Giovanni, Iole, Tullio e Giulia, e la madre Giorgia Gianolio. La scomparsa di Paolo Pininfarina, avvenuta 16 anni dopo la tragica perdita del fratello Andrea, ha lasciato un vuoto insostituibile nel settore automobilistico e nel cuore di coloro che lo conoscevano e apprezzavano il suo talento e la sua umanità.
Nato a Torino il 28 agosto 1958, Paolo ha iniziato il suo percorso accademico laureandosi in Ingegneria meccanica presso il Politecnico di Torino. Negli anni successivi, ha arricchito la sua formazione con esperienze negli Stati Uniti e in Giappone, consolidando le sue competenze e preparandosi per incarichi di grande responsabilità.
Dal suo ingresso nella Pininfarina nel 1982, Paolo ha dimostrato il suo valore ricoprendo ruoli chiave in diverse importanti aziende automobilistiche come Cadillac e General Motors. La sua leadership lo ha portato a diventare Presidente e Amministratore Delegato della società Pininfarina Extra s.r.l. Specializzata in vari settori tra cui design industriale, arredamento e aeronautica. Grazie alla sua visione innovativa, ha collaborato con rinomate aziende internazionali portando avanti progetti di successo che hanno ricevuto riconoscimenti e premi nel mondo del design.
Oltre alla sua carriera imprenditoriale, Paolo ha dato un importante contributo alla promozione del Design italiano, partecipando attivamente a istituzioni e organizzazioni del settore. Il suo impegno non si è limitato al business, ma si è esteso alla sfera educativa e culturale, dimostrando il suo costante sostegno alle eccellenze del territorio.
La passione di Paolo per l’automobilismo si è manifestata anche nel suo ruolo di Vice Presidente dell’ASI, consolidando il suo legame con il mondo dell’ Automobilismo storico. La sua eredità è racchiusa non solo nei design iconici che ha creato, ma anche negli ideali di eccellenza e passione che ha trasmesso a chiunque abbia avuto la fortuna di conoscerlo.
La sua scomparsa ha lasciato un vuoto nel settore automobilistico e nel cuore di coloro che lo hanno conosciuto. Paolo Pininfarina rimarrà sempre un’icona nel mondo del design e un esempio di dedizione e talento.
Che la sua memoria continui a ispirare generazioni future ad aspirare all’eccellenza e alla creatività.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/scomparso-paolo-pininfarina-nipote-fondatore-storico-brand-AFI3MTRD

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati