Le Imprese italiane stanno affrontando una nuova sfida derivante dall’entrata in vigore del regolamento Ue sulla Deforestazione, noto come Eudr. Questa normativa, in vigore dal giugno scorso e con effetti sulle Imprese a partire dal prossimo 31 dicembre, ha generato grande preoccupazione tra gli imprenditori export-oriented, in particolare quelli operanti nel settore del legno e dell’arredamento.
Il presidente di Fedecomlegno, l’associazione che rappresenta gli importatori all’interno di FederlegnoArredo, ha descritto la reazione attonita degli imprenditori friulani durante un recente incontro organizzato per spiegare i dettagli e le implicazioni dell’ Eudr. Le Imprese esportatrici temono il rischio di blocco delle merci alle dogane a causa della complessità e dei costi previsti dal regolamento.
Le richieste di proroga o modifica del regolamento avanzate dalle associazioni europee del settore sembrano ricevere poco interesse da Bruxelles, alimentando l’insicurezza delle Imprese. Si evidenzia anche una maggiore collaborazione con il ministero dell’Agricoltura e delle foreste rispetto alla comunicazione con le istituzioni europee.
L’ Eudr amplia il ventaglio dei materiali sottoposti a tracciamento, includendo non solo legno ma anche carte melaminiche, pelli e gomma. Questo ha generato preoccupazione tra i mobilieri, ora soggetti all’obbligo di certificazione per tutti i prodotti esportati, compresi quelli destinati al mercato europeo.
La difficoltà di adempiere a queste nuove normative appare evidente, specialmente per le piccole aziende coinvolte nella filiera del legno e dell’arredamento. L’effetto burocratico è avvertito come un peso che rischia di compromettere non solo l’export ma anche l’import del settore.
Nonostante l’obiettivo condiviso di contrastare la Deforestazione e garantire la Tracciabilità delle materie prime, le Imprese temono che l’applicazione rigida del regolamento possa danneggiare la capacità competitiva sul mercato. L’appello al governo italiano affinché difenda gli interessi delle Imprese a livello europeo è accompagnato dall’impegno a fornire supporto e informazioni sulle nuove norme, attraverso iniziative di sensibilizzazione in varie regioni del Paese.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/deforestazione-imprese-legno-chiedono-proroga-il-nuovo-regolamento-AF9NkSAD

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati