Dalla mobilità sostenibile alla digitalizzazione delle imprese, 58 milioni di euro stanziati tra Puglia e Friuli Venezia Giulia grazie ai fondi europei per la transizione energetica ambientale e digitale. Le due regioni hanno pubblicato bandi nell’ambito della programmazione del Fondo europeo di sviluppo regionale ( Fesr) 2021-2027. Radio 24 / Milano racconta il viaggio in elettrico.
In Puglia, sono disponibili 45 milioni di euro per interventi di mobilità urbana e sostenibile. Il bando prevede finanziamenti per l’acquisto di nuovi mezzi elettrici a zero emissioni, inclusa la sostituzione degli autobus nel trasporto pubblico urbano. Inoltre, è previsto il finanziamento per l’installazione di stazioni di ricarica. Le domande devono essere presentate entro il 5 aprile.
Nel Friuli Venezia Giulia, il bando regionale mette a disposizione 13 milioni di euro per la digitalizzazione delle aziende e dei processi produttivi. Gli aiuti sono destinati a piccole e medie imprese, liberi professionisti e prestatori d’opera attivi nella regione. È possibile richiedere il finanziamento anche per coloro che non hanno sede nel territorio regionale, ma si impegnano a attivarla entro la data prevista. Gli interventi finanziati dalla digitalizzazione mirano all’ottimizzazione dei consumi energetici attraverso l’uso di software e hardware. Le domande devono essere presentate entro le 16 del 30 aprile 2024.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/mobilita-sostenibile-e-digitalizzazionedai-fondi-ue-opportunita-impresedi-puglia-e-friuli-venezia-giulia-AF6NM69C

Nessuno stagista o redattore è stato maltrattato o sfruttato per scrivere questo articolo.

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati