La Regione Campania ha deciso di sollevare una denuncia nei confronti del ministro Raffaele Fitto per il blocco dei fondi di sviluppo e coesione destinati al Sud. Tale denuncia è stata presentata in varie sedi, tra cui giustizia amministrativa, contabile e penale. Il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ha annunciato l’intenzione di agire legalmente dopo aver dato un ultimatum al governo. De Luca ha dichiarato: “Abbiamo atteso per trenta giorni dalla diffida senza ricevere risposte adeguate, quindi ora è giunto il momento di agire legalmente.” La Regione ha avviato il procedimento depositando la denuncia al Tar inizialmente, per poi rivolgersi anche alla Corte dei Conti e alla magistratura penale per analizzare eventuali comportamenti illeciti.
Il confronto pubblico con il ministro Fitto è stato richiesto più volte da De Luca, ma finora senza successo. Fitto mira a centralizzare la politica di coesione utilizzando fondi nazionali ed europei per realizzare progetti strategici nel Mezzogiorno.
In merito a questa controversia, il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ha auspicato un ritorno al dialogo tra la Regione e il Governo così da sbloccare rapidamente le risorse necessarie agli enti locali e ai Comuni del territorio.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/blocco-fondi-sud-de-luca-denuncia-ministro-fitto-AFbuvnQC

Nessuno stagista o redattore è stato maltrattato o sfruttato per scrivere questo articolo.

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati