Una sanzione pecuniaria di 6 milioni di euro è stata comminata a Dr Automobiles e alla sua controllata Dr Service & Parts dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. La decisione è stata presa in seguito al riscontro di due pratiche commerciali scorrette adottate dalle due società.
Le indagini condotte dall’ antitrust hanno evidenziato che Dr Automobiles, nei suoi messaggi e comunicazioni commerciali a partire dal dicembre 2021, ha indicato l’Italia come luogo di produzione delle autovetture commercializzate sotto i marchi Dr ed Evo, sebbene queste fossero in realtà prodotte in Cina con lievi interventi di rifinitura nel nostro paese.
Inoltre, si è appurato che Dr Service & Parts e Dr Automobiles, a partire dal 2022, non hanno garantito un adeguato approvvigionamento di pezzi di ricambio né un’ assistenza post-vendita appropriata attraverso la rete di concessionari e officine autorizzate, senza fornire adeguata formazione tecnica.
Queste pratiche sono state ritenute dannose per i consumatori, limitando i loro diritti, compreso quello di ricevere riparazioni e assistenza post-vendita conformi alla garanzia legale.
Questo caso ha generato un impatto significativo a causa dell’incremento delle vendite di Autovetture Dr ed Evo sul mercato italiano durante il periodo delle pratiche scorrette.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/antitrust-multa-6-milioni-dr-automobiles-indicate-come-italiane-ma-prodotte-cina-AGSsqpf

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati