Il gruppo alimentare emiliano Newlat Food ha annunciato l’acquisizione del 100% del rivale inglese Princes Limited per 700 milioni di sterline (822,21 milioni di euro), creando così la più grande azienda alimentare italiana quotata all’Euronext di Milano con un fatturato consolidato di 2,8 miliardi di euro. Questa operazione segna un importante passo nella strategia di crescita di Newlat, portandola a diventare il primo “unicorno” quotato nella Borsa italiana nel settore alimentare.
L’unione delle due realtà consentirà a Newlat di ampliare la propria presenza in nuove categorie nel mercato britannico, raddoppiando l’offerta di prodotti per i clienti e diventando una delle principali aziende multimarca e multiprodotto del settore alimentare in Europa. L’operazione è soggetta all’approvazione delle autorità antitrust competenti e alla consultazione dei comitati aziendali europei e olandesi entro la fine di luglio.
Newlat pagherà l’acquisizione principalmente in contanti attraverso risorse proprie e un prestito bancario. L’obiettivo è di raggiungere un fatturato combinato di 2,8 miliardi di euro con un solido margine operativo lordo e un utile netto significativo.
Il presidente di Newlat, Angelo Mastrolia, ha espresso grande orgoglio per l’accordo raggiunto, sottolineando l’importanza strategica dell’operazione e il valore dell’integrazione con Princes Limited nel consolidare la posizione di leadership nel settore alimentare. Il nuovo gruppo offrirà una vasta gamma di prodotti di alta qualità, rispondendo alle esigenze di un mercato globale sempre più diversificato e esigente.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/newlat-food-acquista-rivale-inglese-princes-limited-AGHgZ1G

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati