Dal Parlamento di Strasburgo è giunto un nuovo regolamento antiriciclaggio che mira a mettere un freno al riciclaggio di denaro sporco attraverso investimenti in beni di lusso e attività di alto valore. Gli agenti immobiliari, insieme ad altri professionisti del settore, diventano soggetti obbligati nelle transazioni immobiliari di alto valore, e nei contratti di affitto con canoni mensili superiori a 10mila euro. Anche chi tratta pietre e metalli preziosi ora è tenuto a effettuare verifiche a livello europeo se il valore supera i 10mila euro.
Il regolamento esplicita i limiti di valore per i beni di lusso: gioielli, orologi e metalli preziosi con valore superiore a 10mila euro; pietre preziose come diamanti, rubini e zaffiri. Per quanto riguarda i mezzi di trasporto, acquisti di auto, moto, barche, yacht e aerei sopra determinati valori richiedono segnalazioni alle unità finanziarie antiriciclaggio.
Inoltre, nuovi parametri identificano i “ super ricchi” sospetti che possiedono beni per almeno 5 milioni di euro, con un patrimonio complessivo di almeno 50 milioni di euro in attività finanziarie, investimenti o immobili, esclusa la residenza principale. Verifiche dettagliate sono richieste per tali clienti ad alto rischio.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/stretta-controlli-lusso-e-nuovi-ricchigioielli-auto-yacht-e-aerei-AFr65ykD

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati