Il riferimento numerico sul mercato dei data center in Italia che più può dare la misura algebrica del cambiamento e della crescita è quello che fotografa la differenza nella mole di investimenti nel quadriennio 2019-2023 messa a confronto con gli impegni previsti per il 2024-2028. Si parla di 1,6 miliardi nel primo caso. E di 4,8 miliardi per gli investimenti previsti da qui al 2028. In sostanza triplicati. Questi numeri significativi rappresentano un trend di crescita impressionante nel settore dei data center, riflesso in un impatto economico considerevole sull’economia nazionale.
Emmanuel Becker, ad di Equinix e presidente di Ida- Italian Datacenter Association, sottolinea l’importanza di questi investimenti per l’economia, spiegando che ogni miliardo investito nei data center si traduce in 10 miliardi di ricadute economiche. L’associazione, che comprende oltre 120 società associate, rappresenta oltre il 90% del mercato Italiano dei data center, con un fatturato totale superiore ai 5 miliardi di euro.
La crescita del settore è alimentata dalla crescente domanda di servizi digitali da parte dei consumatori, delle imprese e del settore pubblico, nonché dalla crescente digitalizzazione dei processi aziendali. I data center, le reti e le infrastrutture elettriche sono fondamentali per sostenere questa crescita rapida e costante. L’associazione sottolinea che i data center in Italia attualmente forniscono oltre 28.000 posti di lavoro, con significativi impatti occupazionali diretti e indiretti.
Per garantire una crescita sostenibile e significativa, il settore dei data center deve affrontare sfide cruciali come la formazione di personale altamente specializzato e la gestione del costo dell’energia, considerato il suo elevato consumo energetico. Politiche mirate, come l’adozione di contratti Ppa da fonti rinnovabili, diventano cruciali per favorire lo sviluppo del settore in Italia.
In un contesto di crescita della domanda e di adeguamento normativo, i data center si preparano a soddisfare le esigenze di migrazione dei dati e degli applicativi informatici verso il cloud. La sostenibilità diventa un focus essenziale, con l’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 e raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050, in linea con gli obiettivi del Green Deal Europeo.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/data-center-cinque-anni-attesi-investimenti-48-miliardi-AFamgTbD

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati