L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha recentemente emesso una sanzione significativa nei confronti di Iris Mobili, l’azienda dietro il marchio ben noto Mondo Convenienza, per condotte illecite emerse durante le fasi di consegna, montaggio e assistenza post-vendita dei mobili e degli arredi. Tale sanzione ammonta a 3 milioni e 200 mila euro, come dichiarato dall’Antitrust in un comunicato ufficiale.
Questa decisione è arrivata a seguito delle pratiche scorrette rilevate, tra cui consegne di prodotti incompleti, non conformi agli ordini o in cattive condizioni. Inoltre, l’azienda è stata accusata di ostacolare i diritti dei consumatori, imponendo restrizioni ai reclami e limitazioni sulla possibilità di sostituzione dei prodotti o di rimborso. Queste azioni hanno comportato una chiara limitazione della libertà di scelta dei consumatori, un aspetto di fondamentale importanza nell’ambito dei rapporti di consumo.
L’Antitrust ha sottolineato che tali infrazioni riguardano aspetti cruciali del contratto di compravendita, come la corretta consegna dei beni, l’ assistenza post-vendita, le procedure di recesso e le misure compensative per i disagi subiti dai consumatori. Nonostante gli sforzi profusi e la collaborazione dimostrata, Iris Mobili ha dovuto accettare la sanzione comminata.
In risposta a questo provvedimento, il gruppo dell’arredamento ha assicurato di aver già implementato ulteriori misure volte a garantire servizi di qualità superiore e a soddisfare appieno le esigenze dei clienti. Questo impegno è improntato sui valori di lealtà e trasparenza che caratterizzano da sempre l’attività di Mondo Convenienza.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/mondo-convenienza-antitrust-multa-32-mln-prodotti-non-completi-e-ostacolato-reclami-AFGgaOED

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati