Investire in infrastrutture non solo contribuisce al progresso economico, ma può avere un impatto significativo sull’ ambiente. Grazie ai progetti green finanziati dal Fondo europeo di sviluppo regionale della programmazione 2014-2020, sono state risparmiate oltre 41 milioni di tonnellate di emissioni di CO2 equivalente. Questo risultato corrisponde all’evitare di 350 voli da Milano a Roma e si prevede un ulteriore incremento nei prossimi anni.
Le spese dei fondi strutturali europei 2014-2020 stanno giungendo a conclusione, con diversi progetti previsti per il 2023. L’analisi condotta nell’ambito del progetto Espa, elaborata dal Sole 24 Ore in collaborazione con l’Enea, evidenzia come l’Italia abbia orientato con successo molti investimenti verso obiettivi green a lungo termine. Ogni euro investito ha portato a notevoli risparmi di emissioni di CO2 equivalente, con tutte le regioni italiane che stanno compiendo progressi significativi.
Il Molise si distingue per l’efficienza economica, con un risparmio di 11,57 Kg di CO2 equivalente per ogni euro investito. Gli effetti del sisma hanno giocato un ruolo importante, incentivando la costruzione di edifici moderni ed ecologici e interventi mirati durante l’emergenza pandemica, lasciando un’eredità di sostenibilità.
Le regioni del Nord, come Lombardia e Piemonte, insieme alla Sardegna, hanno ottenuto risultati notevoli in termini di emissioni risparmiate per euro speso. I successi non si limitano solo al Nord, con Puglia e Sicilia che, nonostante la necessità di potenziare le infrastrutture, hanno registrato risparmi significativi.
Il cammino verso lo sviluppo sostenibile è lungo e richiede investimenti mirati. I progetti futuri della programmazione 2021-2027 si prospettano fondamentali per perseguire obiettivi di sostenibilità e mitigazione dei cambiamenti climatici. Il software ‘ CO2mpare v.2.0‘ sviluppato dall’Enea si prefigge di calcolare le emissioni evitate e stimare i risparmi di CO2 equivalenti dai progetti europei.
Il monitoraggio costante e valutazioni mirate sono cruciali per garantire il successo di futuri investimenti. L’impegno a lungo termine per la transizione verso un’economia sostenibile è fondamentale e strumenti come CO2mpare v.2.0 possono guidare le scelte in questa direzione.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/transizione-verde-i-fondi-strutturali-europei-regioni-italiane-tagliano-41-milioni-tonnellate-co2-AFgxjTSC

Nessuno stagista o redattore è stato maltrattato o sfruttato per scrivere questo articolo.

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati