La generosità e la compassione verso chi è nel bisogno sono valori universali che spingono le persone a chiedersi: “Che cosa posso fare per aiutare chi soffre?” Questa domanda risuona con forza nel cuore di molti, spingendoli non solo alla pietà ma soprattutto all’azione concreta. Padre Enzo Fortunato, coordinatore della Giornata mondiale dei bambini (Gmb) e direttore della Comunicazione della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano, sottolinea l’importanza di tradurre la compassione in gesti tangibili per far fronte alla persistente realtà della povertà, che continua a colpire molte persone in Italia e nel mondo.
La raccolta fondi “Con il cuore… Nel nome di Francesco” è un’iniziativa che offre a chiunque desideri contribuire la possibilità di sostenere le missioni francescane in Italia e all’estero in modo semplice ed efficace. Basta inviare un messaggio al numero 45515 per dare il proprio sostegno. Questa campagna di solidarietà è in corso e proseguirà fino al 30 giugno, offrendo la possibilità a tutti, dai professionisti alle persone comuni, di fare la propria parte per alleviare le condizioni di difficoltà di chi è più bisognoso.
La lotta contro la povertà è un tema cruciale che coinvolge non solo l’Italia ma anche molte altre parti del mondo. Padre Fortunato evidenzia i dati allarmanti sulla povertà in Italia, sottolineando come milioni di individui si trovino in situazioni di estrema fragilità economica. Tuttavia, l’impegno a favore dei più deboli non conosce confini geografici, e la campagna “Con il cuore… Nel nome di Francesco” si estende per sostenere progetti di beneficenza e assistenza in diverse zone colpite da crisi economiche, conflitti e calamità naturali.
Attraverso la solidarietà e la condivisione, è possibile donare speranza e supporto a coloro che ne hanno più bisogno. Ogni gesto di generosità contribuisce a costruire una catena di solidarietà che aiuta a superare le barriere della povertà e della sofferenza. Inspirandosi alla figura di San Francesco e all’invito del Papa a praticare la carità in modo esteso, Padre Fortunato invita a creare ponti tra le persone attraverso azioni concrete che migliorino le condizioni sociali e riducano la sofferenza altrui.
La campagna “Con il cuore… Nel nome di Francesco” rappresenta un’opportunità per ciascuno di noi di contribuire alla costruzione di un mondo più giusto e solidale, restituendo dignità e speranza ai nostri fratelli e sorelle che si trovano in situazioni di difficoltà. Ogni donazione è un gesto di amore e solidarietà che porta beneficio a chi è più vulnerabile, diffondendo il messaggio di aiuto e speranza a chi ne ha bisogno.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/padre-fortunato-l-economia-senza-anima-e-tirannia-via-raccolta-fondi-aiutare-poveri-AGoK4LQ

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati