“L’ Europa ci ascolti, è l’ultimo appello”, così si è espresso il presidente della Piccola Industria di Confindustria riguardo alla sostenibilità e alle sfide incontrate dalle imprese italiane. Durante un evento a Napoli, si è discusso a fondo di come le PMI possano affrontare le sfide e cogliere le opportunità legate alla sostenibilità.
La sostenibilità rappresenta una grande occasione per le imprese, purché venga supportata da investimenti mirati che mettano al centro l’impresa stessa e la sua competitività. Tuttavia, attualmente, molte imprese europee si trovano in una situazione di incertezza e blocco, minacciando la perdita di tecnologie e posti di lavoro.
Il presidente della Piccola Industria di Confindustria ha lanciato un accorato appello affinché l’ Europa e il governo italiano adottino politiche industriali più consapevoli e mirate. È necessario un cambio di rotta verso una politica che favorisca l’impresa, in particolare le piccole e medie imprese che costituiscono il tessuto connettivo dell’ economia italiana ed europea.
Il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, ha sottolineato l’importanza di una politica industriale che fissi obiettivi realistici e norme favorevoli alla competitività delle imprese, respingendo scelte che potrebbero portare a conseguenze negative come perdite di posti di lavoro e sacrifici eccessivi per i cittadini europei. È fondamentale un impegno politico concreto per garantire lo sviluppo sostenibile e la crescita dell’industria europea.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/una-europa-piu-vicina-imprese-transizione-la-sostenibilita-AFCu62xD

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati