Un’iniziativa di grande impatto sociale e economico si sta delineando in Friuli Venezia Giulia con il Ghana Project, una collaborazione che promette opportunità di formazione e lavoro per 250 giovani provenienti dal Ghana. Questo progetto, frutto di un anno di intenso lavoro da parte di Confindustria Alto Adriatico, si propone di offrire ai partecipanti una formazione di alta qualità e la possibilità concreta di inserirsi nel mercato del lavoro Italiano con competenze altamente richieste.
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, durante la sua visita ufficiale in Africa il 6 aprile, darà il via ufficiale a questa collaborazione tra le imprese del NordEst e il centro di formazione professionale gestito dai Salesiani ad Accra, la capitale del Ghana. Partner fondamentale in questa iniziativa è Umana, agenzia per il lavoro, insieme alla Regione e ai sindacati, che garantiscono un percorso di formazione completo e un contratto di lavoro di 12 mesi con tutte le tutele previste.
L’obiettivo è non solo fornire manodopera specializzata alle imprese Italiane, ma anche garantire una piena integrazione dei lavoratori ghanesi nella società Italiana. Questo progetto ambizioso, sostenuto da una solida base normativa come il decreto Cutro, punta a creare un legame duraturo tra le comunità ghanesi e il territorio Italiano.
Oltre alla formazione specifica per il mercato del lavoro Italiano, il progetto prevede anche l’assegnazione di borse di studio per studenti meritevoli e bisognosi in Ghana, ampliando così l’impatto oltre la sfera lavorativa.
Questa iniziativa, che coinvolge partner nazionali e internazionali di rilievo, rappresenta un passo significativo verso una migrazione di qualità che favorisca la competitività delle imprese e contribuisca alla crescita economica e sociale di entrambe le nazioni coinvolte.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/il-friuli-fa-asse-il-ghana-formazione-casa-e-contratto-lavoro-AFwVYIFD

Ebilav.it - CF: 97795640016 - © 2015-2019 Koweb | Tutti i diritti riservati